Parco Nazionale Repose zone of Ukok e le gole del Karagem-Argut in QUOD

DESCRIZIONE DEL VIAGGIO: L’altopiano Ukok è un’immersione nel mondo della natura vergine e di potente energia. Per raggiungere l’Altopiano si percorre la bella strada siberiana Chuisky. Il viaggio impressiona per i suoi eleganti paesagggi, splendida campagna e posti misteriosi. L’altopiano Ukok è una bellissimo compesso montano con un altezza massima di 4374 mertri s.l.

Il tour in ATV inizierà con una formazione sulla sicurezza e la distribuzione dell’equipaggiamento. La strada parte da Kosh-Agach per raggiungere il villaggio di Dzhazator (140km).  Il percorso si svolge lungo il confine che i partecipanti passeranno durante la giornata.

L’assistenza del nostro team si occuperà di tutti gli impegni della giornata: dalla navigazione alla preparazione del campo e di tutte le altre necessità operative.

Il viaggio è indicato per veri esploratori in buona salute che si possono adattare ad un area vergine totalmente selvaggia e con nessun insediamento umano sulla strada. Nessuna condizione estrema ma buona capacità di adattarsi a questo tipo di viaggi.

Viaggio sull’Altopiano Ukok – Montagne ALTAI in ATV

Viaggio in Quod 1/7-10/7 * 11/7-21/7 * 22/7-1/8 * 2/8-12/8 * 13/8-23/8

Informazioni generaliLa differenza di ora con l'Italia è di 4 ore
Detttagli di voloVoli: Moscow-Gorno-Altaisk e Gorno-Altaisk -Moscow
La lunghezza totale del percorso è di circa 350 km
Durata del viaggio 8 giorni
Numero di partecipanti 5-10 ATV (loading one truck 6 ATV ) + 2 ATV – tour leader, un interprete e un meccanico assistente
Equipaggiamento Mezzi ATV (QUAD)

Programma del viaggio 

Giorno 1Gli ATV e tutta l'attrezzatura necessaria è consegnata da Mosca con automezzi speciali al villaggio di Dzhazator a circa 5000 km da Mosca. Prima dell'arrivo del gruppo il team del team leader, gli assistenti, lo chef ed il meccanico raggiungono la località. Il gruppo scarica il tutto e prepara tutto per la partenza. Lo chef prepara la cena per gli ospiti in arrivo. Un piatto tradizionale a base di agnello. I partecipanti alla spedizione volano per Gorno-Altaisk la mattina presto. All'arrivo un comodo bus li trasferisce sul tracciato Chuysky attraverso i Monti Altai per arrivare al villaggio di Dzhazator. Ci vuole una giornata intera per raggiungere la destinazione. Il campo base "Kabarga" consiste di piccole casette per 2 o 4 persone. Per chi lo desidera verrà preparata una tradizionale sauna russa. Questa viene fatta in una casa di tronchi dove all'interno di essa una stufa riscalda l'ambiente ed è umidificata con acqua versata sulle pietre bollenti. L'acqua pura è presa dal ruscello di montagna. La cena è servita sul pascolo ai bordi del fiume Argut con un grande fuoco.write value
Giorno 2Il giorno dopo alle 10:00 i partecipanti partiranno con gli ATV. Il gruppo passa attraverso un non elevato passo montano e raggiunge il primo campo base nell aparte occidentale dell'altopiano Ukok sulle sponde di un lago ad una altitudine di circa 2200 metri slm ed a circa 20 km dal confine con Cina e Mongolia. I veicoli di trasporto rimangono al villaggio in attesa del rientro del gruppo. Lo chef e un assistente attraverso un'altra strada e con due mezzi trasportano cucina e benzina al campo. Prima dell'arrivo del gruppo organizzano il campo e la cena. Il pranzo è invece al sacco e servito presso una bella località su una discesa dell'altopiano. La notte la si passa nelle tende.
I meccanici periodicamente verificano le condizioni tecniche degli ATV ed intervengono se necessario.
Giorno 3Al terzo giorno il gruppo attaversano un nuovo passo dell'altopiano e tornano al villaggio di Dzhazator a circa 120 km. Il pranzo al sacco è servito dopo il passo Warm Key alle sorgenti calde di Gumulinski dove è possibile fare un bel bagno. Al ritorno al campo gli ospiti possono accomodarsi nelle casette della prima notte. Relax in sauna e poi cena intorno al fuoco.
Giorni 4 e 5Dal campo base il gruppo per due giorni viaggiano in giornata attaverso lì'altopiano Ukok. Essi raggiungono dei gruppi rocciosi e dei ghiacciai, il sito sepolcrale della Pricipessa Altai, laghi pescosi e attraversano le gole del Kara-Chad e del Cholok-Chad. Ai confini di questa zona a circa 2900-3200 metri inizia la zona subglaciale. E' un area dove gli stambecchi, le pecore alpine (Argali mongole), l'orso bruno ed il leopardo della neve vivono. Non ci sono alberi sull'altopiano. E' un area di pascoli alpini, di vegetazione di palude e di muschi, di betullla nana. Gli ATV si spostano su un terreno accidentato. Ci sono uccelli acquatici di ogni tipo in prossimità dei laghi. Sull'altopiano si incontrano molte marmotte che spesso attraversano la strada davanti agli ATV. La temperatura in Agosto può variare tra i -3 di notte e +15/+20 nel pomeriggio. Il sole è caldo.
Giorno 6Nella mattina del sesto giorno alle 9:00 il gruppo parte per raggiungere il secondo campo base sul fiume Argut a circa 50 km dal punto di partenza. Il campo viene montato in una zona boreale calda. Per chi lo desidera è possibile visitare una cascata unica in Russia per la sua irruenza chiamata "Kareghem break rapid " che precipita con una inclinazione di 45 gradi. Pranzo al sacco. La temperatura può variare da +10/+15 ai 25/27 gradi del pomeriggio.
Il secondo campo è localizzato sulle sponde del fiume montano Argut nell'area chiamata "Nadolba" (Dente del dragone) all'ompra dei pioppi. Dal campo sul versante ed i picchi è possibile vedere alla mattina presto ed alla sera ile capre di montagna - Capricorni. Notte in tenda.
Giorno 7Alla mattina del settimo giorno dopo colazione si barte dal campi verso il villaggio Dzhazator sun uno stop presso il fiume Karagem nella taiga Altai. All'arrivo al campo la spedizione è terminata. Sauna di relax russa. Pranzo tradizionale con l'agnello, cotto al barbecue e buon vino. Alla sera verso le 18:00 il gruppo lasica il villaggio con il bus per andare al campo "Mazherok" che si trova a soli 45 min dall'aeroporto.
Giorno 8Ottavo giorno mattina presto. Partenza da Gorno- Altaisk per Mosca. E' possibile una variante a Barnaul (capitale della regione di Altai) per una escursione. In questo caso la partenza sarà al nono giorno di spedizione

Richiedi Informazioni